Sulle tracce degli etruschi: Pasqua in Tuscia

Un itinerario nella Tuscia, al confine tra Lazio e Toscana tra natura, storia e avventura per grandi e piccini.

Parco naturale e archeologico di Vulci (VT)
Parco naturale e archeologico di Vulci (VT)

Aprile è un ottimo periodo per visitare la Tuscia Viterbese, un territorio corrispondente all’antica Etruria, che comprende l’alto Lazio, la bassa Toscana e il tratto di costa del Mar Tirreno a cavallo tra le due regioni.

In aprile le riserve naturali riaprono le porte alla primavera – e ai visitatori – con percorsi e visite guidate sulle tracce degli Etruschi mentre i meravigliosi paesi del territorio, Tarquinia, Bagnoregio, Calcata, Vitorchiano, Montalto di Castro si animano con feste ed eventi.

Ecco i nostri suggerimenti, a cominciare dalla Pasqua (3-6 aprile).

Pasqua con gli Etruschi
Se volete passare il periodo pasquale lontani dalla pazza folla, vi consigliamo di partecipare alle visite guidate dell’associazione Percorsi Etruschi: tre passeggiate archeologico-naturalistiche in luoghi di grande bellezza e fascino.

Si comincia venerdì 3 aprile con una gita di un giorno al parco naturalistico di Vulci (VT).

parco di vulci visita guidata

Il percorso inizia sul sentiero che conduce all’antica città etrusco-romana. Si entra nella città etrusca attraversando Porta Ovest e camminando sul basolato romano si giunge al tempio Grande e ai vicini edifici in Laterizi ed Edificio Absidato, dove le guide spiegano tutto quello che si sta vendendo. Giunti in alto, il sentiero costeggia a destra il limite del pianoro e riscende, con alcune rampe di scale fino al laghetto del Pellicone dove ci si può trattenere e i bambini giocare senza problemi.

Sabato 4 aprile è la volta di una vera meraviglia. Visita alla piramide etrusca, Santa Cecilia e la torre di Chia, nei boschi di Bomarzo.

percorsi etruschi la piramide - bomarzo

Escursione alla scoperta di antichi manufatti preistorici, etruschi e medievali nascosti e protetti per millenni dalla rigogliosa vegetazione della ripida valle vulcanica. Si passeggerà lungo le acque del torrente e, alla torre di Chia per poi arrivare alla meravigliosa e misteriosa Piramide Etrusca all’interno del bosco.

Domenica 5 aprile, per una Pasqua diversa dal solito, escursione a Sovana, la principale città etrusca con la sua necropoli, alla scoperta delle tracce medievali dell’antica capitale del feudo degli Aldobrandeschi.
Infine, per Pasquetta, lunedì 6 aprile Percorsi Etruschi propone la visita guidata a Pitigliano e le vie cave.

percorsi etruschi - pitigliano

Passeggiata storico-archeologico-naturalistica alla scoperta del bellissimo borgo di Pitigliano, arroccato su una suggestiva rupe di tufo e discesa alla scoperta delle nascoste e suggestive vie cave.

Tutte le visite durano tutto il giorno e sono adatte a tutti, adulti e bambini. Info per dettagli sul programma, informazioni su appuntamento, attività e per la prenotazione (obbligatoria entro 48 ore) contattare Percorsi Etruschi Elena 320.3149587. Maggiori info: www.percorsietruschi.it

Ancora per Pasquetta: Il Museo del Fiore è un piccolo museo naturalistico nei boschi della Riserva Naturale Monte Rufeno.

museo-del-fiore

Dai giochi all’erbario, dal laboratorio al sentiero, ogni suo spazio, interno o esterno, è dedicato alle tante chiavi di lettura con cui si può affrontare il tema dei fiori. E delle mille relazioni che queste colorate entità intrecciano con il resto del mondo vivente, di cui anche noi facciamo parte.  Un luogo, insomma, dove scoprire finalmente “tutto quello che avreste voluto sapere sui fiori ma non avete mai osato chiedere”.
Lunedì 6 aprile, al museo c’è la Passeggiata di Pasquetta
camminata di 12 Km con pranso al sacco e partenza dal Museo del fiore ore 9:30. Prima (o dopo) della passeggiata sarà possibile visitare il Museo del fiore e partecipare all’iniziativa per famiglie con bambini. Info: Tel. 0763/ 730246 E-mail: info@museodelfiore.it.
Sito web

Riserva Naturale delle Saline di Tarquinia
Un’altra meta da non perdere è la Riserva Naturale delle Saline di Tarquinia, area di Popolamento Animale”, istituita nel 1980 è situata a Tarquinia Lido in località “Saline”.

saline di tarquinia

Da vedere l’area protetta di 170 ettari con vegetazione che comprende specie molto rare e la fauna presente. Varie specie di uccelli come il Fenicottero rosa, la Garzetta, l’Airone cinerino. Fauna ittica con diverse varietà di pesci e crostacei: cefali, spigole, anguille, gamberi, artemia salina, granchi e vongole, oltre ad animali come la volpe, l’istrice, la nutria, il riccio, lo scoiattolo e la testuggine comune. Prossime aperture il 12 aprile-10 maggio-14 giugno 2015
Info: Corpo forestale dello Stato, Posto fisso “Saline di Tarquinia”. Località Saline, 01016 Tarquinia – Viterbo
pf.salineditarquinia@corpoforestale.it; utb.roma@corpoforestale.it. sito web

Terme delle Piscine Carletti a Viterbo
Zona termale gratuita ad accesso libero è costituita da due sorgenti con una temperatura in uscita di circa 58°C, che alimenta diverse vasche che sono la meta di molti viterbesi e turisti.

terme piscine carletti viterbo

L’area è circondata da zone a prato dove volendo ci si può sdraiare per il relax o un bagno di sole. Il consiglio è quello di munirsi di tutto il necessario per asciugarsi o stendersi al sole dopo il bagno termale, quindi asciugamano e poi a piacimento sedie o sdraio. L’area non ha alberi né zone d’ombra quindi attenzione alle ore più calde della giornata in estate. Il bar trattoria più vicino è a circa 250 metri. (Strada Terme – distanza circa 2,5 Km dal centro di Viterbo):
Info: www.termediviterbo.it/piscine-carletti.html

Parco avventura Riva dei Tarquini
Il 28 marzo riapre il Parco Avventura Riva dei Tarquini situato all’interno del Camping Village “Riva dei Tarquini” a pochi chilometri da Tarquinia e a meno di un’ora da Roma!

parco avventura tarquinia

E’ uno dei Parchi Avventura più grandi del Lazio, si estende su di una superficie di 4 ettari (40.000 mq). I percorsi sono praticabili da bambini a partire da 2 anni di età mentre per i più grandi e coraggiosi ci sono percorsi su misura per loro, oltre alla parete di arrampicata e La Torre Powerfun un salto a caduta libera, una discesa emozionante con allo stesso tempo un atterraggio molto dolce. I bambini possono anche divertirsi con lo zorbing (rotolare da un pensio all’interno di un cilindo in pvc o cimentarsi nel Box Climbing, ovvero impilare (e scalare contemporaneamente) una torre di cassette di plastica. Tutte le info qui: www.parcoavventuratarquinia.it

Giardino dei tarocchi
Il primo aprile riapre anche un capolavoro: il parco artistico Giardino dei Tarocchi.

giardino dei tarocchi

Opera della scultrice franco-americana Niki de Saint Phalle che qui ha realizzato un parco con 22 statue giganti (alcune anche visitabili all’interno) che rappresentano le altrettante figure delle carte dei tarocchi, con uno stile ispirato alle creazioni di Gaudì a Parc Guell a Barcellona. Le istallazioni sono costruite in acciaio e cemento e ricoperte di vetri, specchi e ceramiche colorate, a richiamare significati esoterici e simbolici. Aperto tutti i giorni il pomeriggio dalle 14.30 alle 19.30. Info sul sito

Villa Lante
Villa Lante si trova a Bagnaia a soli 4 Km da Viterbo ed è uno degli esempi più significativi di giardino all’italiana.

villa lante giardini

Due belle palazzine e le sue meravigliose fontane artistiche come la Fontana del Pegaso, il cavallo alato che a colpi di zoccolo fa sgorgare l’acqua dalla roccia e La Fontana dei Leoncini.L’ingresso al parco è gratuito. L’ingresso alla parte dei giardini e dei giochi d’acqua è a pagamento presso la biglietteria all’entrata. Aperta tutti i giorni tranne il Lunedì. Comunque per conferma e per informazioni tel.0761-288008 (biglietteria di Villa Lante).

Parco dei Mostri di Bomarzo
L’unico giorno da evitare per visitarlo è la Pasquetta, quando sarà prevedibilmente invaso da fiumi di gente.

bomarzo

Nei restanti giorni, il Parco dei Mostri di Bomarzo è il luogo perfetto per stupire i bambini: c’erano una volta in un bosco delle statue tremende: sfingi, elefanti in procinto di uccidere guerrieri, la lotta tra Draghi, l’Orco, la Bella addormentata nel bosco, Ercole che squarcia Caco, animali a tre teste e tante altre statue e sculture inquietanti ed emozionanti. Da non perdere la Casa inclinata, una costruzione a due piani che fa venire il mal di mare appena entrati. Il parco è all’interno di un bosco di grande bellezza, e tutto contribuisce a dare a questo luogo un fascino unico e irripetibile. La visita ideale è il sabato o comunque in un giorno non affollato. Le statue sono visitabili, i sentieri stretti e il silenzio è parte integrante del fascino di questo luogo: ma se c’è folla, è la fine di tutto.

Se cercate un agriturismo come base per un weekend, il nostro consiglio è l’Agriturismo Casale Pantano – Poggio Nebbia.

casette

C’è un’offerta in corso:
Un weekend di una notte con soggiorno in appartamento e laboratorio di cucina per bambini a 140€ per tutta la famiglia (2 adulti + 2 bambini)
IL PACCHETTO COMPRENDE
– 1 pernottamento in appartamento con colazione;
– 1 Laboratorio di cucina per bambini.
Sono disponibili attività extra come passeggiata in pony (40€) o tour in carrozza per i boschi per tutta la famiglia (50€).

WEEKEND PASQUA 2015
Venerdi 3 aprile-lunedì 6 aprile.
– 3 notti in bed e breakfast
– Laboratorio per bambini di decorazione delle Uova di Pasqua:
130/adulto e 50€/bambino per tutto il weekend.
Famiglia 2+1= 310€
Famiglia 2+2= 360€
Bambini fino a 3 anni gratis.
Compreso nel soggiorno colazione e un laboratorio didattico il sabato mattina.

Prenotazioni come sempre tramite il sito di Around Family o anche direttamente all’agriturismo, ricordando di citare l’offerta per Around Famiily!

E buon viaggio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...