Family weekend a Napoli

Napoli con i bambini: cosa vedere, dove dormire

Napoli è una città straordinaria da visitare con i bambini. E’ piena di tesori, architettonici, culturali, folkloristici, gastronomici, e negli ultimi tempi anche densa di attività dedicate ai bambini.

Passeggiare per Napoli è un viaggio nel viaggio: la particolare conformazione della città antica è un complicatissimo dedalo di vie e vicoli che si intrecciano tra loro che costituiscono un patrimonio di incredibile bellezza tra  saliscendi che fanno perdere l’orientamento, improvvisi scorci panoramici che si schiudono davanti agli occhi dei visitatori  e scalinate improvvise quanto apparentemente senza fine.

Decumano inferiore, Spaccanapoli, Napoli
I decumani sono strade che attraversano la città, costruite alla fine del VI Secolo. In foto il Decumano inferiore, altrimenti chiamato Spaccanapoli.

 

Chiarlie Jones alla conquista di Neapolis
Le avventure archeologiche di Charlie Jones, visite didattiche al patrimonio archeologico napoletano a cura di Celanapoli, di Carlo Leggieri.

 

Discesa del Pietraio
Discesa del Pietraio
Napoli_13scese_posillipo
Le 13 “scese” di Sant’Antonio a Posillipo
Vicoletto Sant'Arpino a Chiaia
Vicoletto Sant’Arpino a Chiaia

Questi veri e propri tesori però non sono semplicissimi da visitare con i bambini, sia perché non semplici da raggiungere per chi non conosce la città (e le sue scorciatoie tra vicoli e vicoletti), sia perché i bambini non abituati a passeggiare sulle lunghe distanze si stancano presto, soprattutto se si è pianificato un itinerario troppo ambizioso per le loro capacità che, spesso lo si dimentica, non sono le stesse degli adulti.

A Marechiaro ci sta una finestra...e anche una straordinaria vista.
A Marechiaro ci sta una finestra…e anche una straordinaria vista.

Se perciò si è partiti un po’ troppo all’avventura, della serie: “diamo un’occhiata in giro e che sarà mai” ecco che gli impegnativi percorsi sì straordinari ma lunghi da compiere possono provocare la ribellione dei bambini meno abituati a lunghe passeggiate e trasformare una tranquilla gita in una battaglia sul “torniamo subito in albergo!”. Ed è un vero peccato perché le cose straordinarie da mostrare ai bambini a Napoli sono davvero tante.

Cristo velato, Sanmartino, Cappella San Severo Napoli
Il Cristo Velato, scultura in marmo di Giuseppe Sanmartino, 1793, conservato nella Cappella San Severo.

Ecco perché la cosa migliore da fare per visitare Napoli con i bambini è affidarsi ad una guida esperta che possa preparare assieme a noi uno o più itinerari in base ai nostri gusti e desideri ma che tengano conto anche dei ritmi e dell’autonomia dei bambini.

Ponte dell'Isolotto, Gaiola, Posillipo, Napoli.
Isola della Gaiola, Posillipo un tesoro a soli 30 metri dal bagnasciuga, noto per la fama leggendaria di luogo maledetto, al centro del Parco Sommerso di Gaiola, area protetta.

Da città poco amica dei bambini, negli ultimi anni, Napoli ha invertito la rotta, con la nascita di diverse associazioni che si occupano specificamente di turismo family friendly e una di queste la conosciamo direttamente ed è Arteteca At Work, associazione che da vari anni è specializzata in itinerari e visite guidate per bambini.

Family weekend a Napoli
Scopri la Città, tour tematici per bambini nei luoghi e nelle vie di Napoli.

Tutti i tour di Arteteca at work sono graduati in funzione delle forze e delle curiosità dei piccoli ascoltatori, per evitare sorprese e “sommosse” da parte loro. Andare in giro con le guide è divertente e soprattutto comodo: si possono personalizzare i tour in base alle proprie esigenze e gusti e una volta prenotate, le guide vengono a prendervi direttamente in albergo, per “portarvi in giro”, proprio come farebbe un genitore vostro amico, residente in città.

Due esempi di tour guidato (per bambini da 4 a 12 anni).

Il Metrò dell’arte.

FOTO 7Numerose stazioni della metropolitana di Napoli sono state trasformate in vere opere d’arte celebrate in tutto il mondo. Il Tour Metrò dell’arte ve le mostra una per una, trasformando un viaggio sui mezzi pubblici in una visita guidata in un museo straordinario.

2) Il Centro antico ed i suoi chiostri:

napoli con i bambiniAlla scoperta di chiostri più noti come Santa Chiara e San Domenico Maggiore e quelli  meno noti (o meno facilmente raggiungibili da un turista del weekend) il Chiostro dei Santi Marcellino e Festo, il chiostro di San Gregorio Armeno, di Santa Maria di Monteverginella, i due chiostri di Santa Maria la Nova.

Oppure, avete dei bambini appassionati e volete andare per treni storici? Scegliere di visitare il Museo Ferroviario di Pietrarsa, dove è conservata la storia del trasporto ferroviario italiano, con i treni e le carrozze reali che hanno percorso la prima linea ferroviaria italiana, la Napoli-Portici.

Visitare Napoli con i bambini. Il museo ferroviario di Pietrarsa.
La Carrozza reale

 

Visitare Napoli con i bambini. Il museo ferroviario di Pietrarsa.

Un’altra visita da non perdere assolutamente: un giro nella Napoli Sotterranea.

La Galleria Borbonica. Un percorso nel sottosuolo di Napoli.

galleria_borbonica_viale

Napoli_sotterranea_via_delle_memorie

La Galleria Borbonica di Napoli Sotterranea è uno straordinario percorso nelle grotte, cavità, e percorsi realizzati all’epoca dei Borboni. All’interno della Galleria, utilizzata in varie epoche, sono ancora visibili i veicoli e motoveicoli degli anni ’40, ’50 e ’60 nonché statue e residuati della Seconda Guerra Mondiale e parte degli ambienti seicenteschi dell’acquedotto della Bolla.

Quante cose abbiamo visto! E ora, fame?

Le pizze fritte al Centro Antico. Un patrimonio gastronomico dell'umanità da non perdere nel quartiere Pignasecca,
Le pizze fritte al Centro Antico. Un patrimonio gastronomico dell’umanità da non perdere nel quartiere Pignasecca,

Un altro tesoro di Napoli è lo street food, oggi tanto di moda nelle città, è stato probabilmente inventato qui.

Sofia Loren pizzaiola di strada ne "L'Oro di Napoli" di Vittorio De Sica, tratto da Eduardo De Filippo.
Sofia Loren pizzaiola di strada ne “L’Oro di Napoli” di Vittorio De Sica, tratto da Eduardo De Filippo.

Nel quartiere della Pignasecca, è tutto un fiorire di chioschi e pizzerie con vendita su strada dove i sapori sono irresistibili e la gola viene messa a dura prova con le celebri pizze fritte, pizza a portafoglio, crocché napoletani e i coppetielli con verdure o calamari e gamberi fritti, il tutto in mezzo alle bancarelle del mercato.

Pizzeria-Di-Matteo-Napoli-600x390-600x390

Insomma, le cose da vedere sono tante. Ma dove dormire a Napoli con i bambini?

Hotel Maison Degas

Piazza-del-Gesu-Nuovo-Napoli-pacchetto soggiorno più visite guidate Around Family

Le case e i villaggi di Natale consigliati dalle mamme blogger.

Hotel B&B in pieno centro storico (su Piazza del Gesù, a due passi da Santa Chiara e da San Gregorio Armeno, la strada dei presepi), al III piano di un antico palazzo del Cinquecento.

Il B&B ha un’offerta in esclusiva per Around Family
-Camera doppia con letto aggiunto: 180€ per 2 notti
(i bambini gratis sotto i 12 anni, 10€ al giorno sopra i 12anni)
-Camera familiare max 5 persone : 240€ per 2 notti.
Valida fino a marzo 2016.

Compreso nel prezzo c’è anche una visita guidata: una passeggiata narrata o una visita tematica di gruppo, a cura dell’associazione InsolitaGuida, secondo il programma del loro calendario.

Altrimenti, potete dormire in una autentica Torre. Al B&B La Torre di Rò.

Torre di Ro BB Napoli

La Torre di Rò ha una storia particolare: fu costruita nell’800 (chiaramente ispirata a Palazzo Vecchio di Firenze) da Ferdinando Palasciano, un professore di clinica chirurgica dell’Università di Napoli che la adibì a dimora per i suoi ospiti.  Dopo vari passaggi, oggi è di proprietà della signora Rosaria, che ci abita e accoglie con affetto i (meravigliati) turisti.

La torre di Ro BB Napoli - esterno giardino

bb_torre_di_ro_camera

bb_torre_di_ro_camera_kids

E’ arrivato il momento di partire per Napoli? Diteci cosa volete vedere e dove volete dormire e noi vi mettiamo in contatto con l’hotel prescelto e con le guide e vi assistiamo nella definizione del vostro tour perfetto su misura. Compilate il modulo e vi ricontatteremo.

E buon viaggio a Napoli.

(I tuoi dati sono al sicuro! Non saranno ceduti a terzi per nessun motivo e saranno utilizzati da Around Family esclusivamente per erogare il servizio da te richiesto. Inviando il modulo accetti il trattamento dei dati. Informativa Privacy)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...