Il sentiero dei sentieri. Le vie Cave di Sorano e il mistero degli Etruschi

E’ uno dei luoghi affascinanti della nostra Italia, un patrimonio ambientale e archeologico da visitare assolutamente assieme ai bambini per vedere la meraviglia nei loro occhi.

Vie Cave, Sorano, Grosseto, gite ed escursioni con i bambini.
Una via cava del Parco archeologico di Sovana.

E’, anzi sono, le vie Cave, una rete viaria di epoca etrusca di eccezionale bellezza e grande mistero, che non a caso ha affascinato anche il regista Matteo Garrone che ne ha fatto una location per una lunga scena del film Il Racconto dei Racconti.

Vie Cave, Sorano, Grosseto, gite ed escursioni con i bambini, location Il Racconto dei Racconti di Matteo Garrone
Una scena del film: “Il Racconto dei Racconti”, di Matteo Garrone, girata in una Via Cava.

Siamo in provincia di Grosseto, in Maremma, nel “triangolo etrusco” tra Sorano e Pitigliano. In questa terra c’era il centro nevralgico della civiltà etrusca, ricchissima di reperti storici. E le vie Cave sono uno dei lasciti imponenti e affascinanti degli etruschi: sono dei monumentali percorsi scavati nel tufo. Ancora oggi è sconosciuta la ragione per cui gli etruschi realizzarono queste vie, si ipotizza per scopi bellici, oppure per collegare le numerose tombe e necropoli di cui pure questa zona è ricca. Ancora oggi le vie Cave sono un capolavoro di fascino e mistero.

Le vie Cave sono sparse un po’ dovunque in questa zona. Le più suggestive sono all’interno del Parco Archeologico, “La Città del Tufo” di Sovana, nel quale sono presenti testimonianze del periodo etrusco e reperti di età medievale, fortificazioni e abitazioni rupestri.

Cosa vedere: l’area monumentale del Parco Archeologico, che si trova a Sovana. Una volta giunti seguire le indicazioni che vi portano all’ingresso del parco (già prima di arrivare ci sono le prime tombe che si possono visitare). All’ingresso c’è un comodo parcheggio gratuito, in biglietteria vi consegneranno una mappa con la quale potrete orientarvi.
Il primo settore del Parco è denominato dell’Area della Tomba Ildebranda dove si trovano anche le tombe Demoni Alati, Pola, Tifone e le vie Cave del Cavone e di Poggio Prisca.

Il Cavone, parco archeologico di Sovana
Via Cava di Poggio Prisca, parco archeologico di Sovana

L’area si estende per circa un chilometro e mezzo. Durata del percorso, quaranta minuti circa (guarda la mappa).

Proseguendo a piedi sul percorso pedonale che fiancheggia la SP 22 in direzione Sovana, dopo circa duecento metri si arriva al secondo settore della Necropoli che comprende la Chiesa di San Sebastiano, la Tomba della Sirena, le Tombe a Semidado e la Via Cava di San Sebastiano (guarda la mappa).

La Via Cava di San Sebastiano
Via Cava di San Sebastiano, parco archeologico di Sovana

Da vedere anche: la Fortezza Orsini a Sorano, poco distante dal parco archeologico con i suoi bellissimi e suggestivi camminamenti sotterranei (informarsi in biglietteria per la disponibilità dei percorsi e per gli orari). Nei sotterranei fa freddo e i bambini vanno coperti.  

La Città abbandonata di Vitozza

Infine consigliamo un salto anche nella vicina San Quirico dove c’è l’insediamento di Vitozza, un antico centro funerario etrusco nel quale fu costruito un villaggio medievale (si possono ancora vedere i ruderi dei castelli difensivi) con numerose tombe scavate nel tufo alla base del poggio divenute poi dimora degli abitanti del villaggio che le hanno abitate fino al 1700.
Durata del percorso: 2 ore e 30 minuti circa. Difficoltà media (non accessibile ai diversamente abili). Info per arrivarci

Infine, non possono mancare le visite ai borghi di Sorano e Pitigliano, una vera meraviglia della nostra Italia.

Info per visitare le vie Cave e il parco archeologico di Sovana

– Ingresso al parco archeologico: biglietto 5€ (bambini fino a 10 anni gratis). Info su orari di apertura, chiusura, biglietti comulativi, ecc.
– Accesso disabili: No. Alcune tombe potrebbero essere chiuse per restauri.
– Passeggini: per accedere alle tombe ci sono delle scale, i sentieri sono percorribili ma accidentati. Limitano un po’ i movimenti ma in linea di massima si può fare.
– Alcune vie cave e alcune tombe potrebbero essere chiuse per intemperie climatiche passate.
– Bagni: ce n’è uno solo per tutta l’area e la pulizia potrebbe lasciare a desiderare.
– Consigliamo la visita guidata per comprendere meglio la storia di questi luoghi.
– Punti di ristoro all’interno: No. Il punto più vicino è a Sovana o a Sorano. Mappa
– All’interno del parco, piccole aree picnic.
– I sentieri sono tutti sterrati. Assolutamente scarpe comode.

Le Vie Cave sono anche una meta abituale delle escursioni di Percorsi Etruschi, a cui noi abbiamo già partecipato e che consigliamo.

DOVE DORMIRE PER UN WEEKEND DA QUESTE PARTI?
Noi consigliamo questo agriturismo/fattoria a nove minuti dal parco archeologico che ha anche un’offerta in esclusiva per le famiglie di Around Family.

agriturismo_fattoria_dei_cavalieri_panoramica

In agriturismo, a sei minuti dalle vie Cave, appartamenti rifiniti all’interno di una fattoria, i bambini spesso partecipano alle attività e anche alla trasformazione dei prodotti.
Per i genitori possibile prenotare cena o pranzo con delizie della fattoria, degustazione di olio nuovo.
Notte supplementare a 110€

Prenotazione veloce. Puoi utilizzare questo form per prenotare o chiedere un preventivo.

(I tuoi dati sono al sicuro! Non saranno ceduti a terzi per nessun motivo e saranno utilizzati da Around Family esclusivamente per erogare il servizio da te richiesto. Inviando il modulo accetti il trattamento dei dati. Informativa Privacy)

Un pensiero su “Il sentiero dei sentieri. Le vie Cave di Sorano e il mistero degli Etruschi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...