Milano con i bambini: dove dormire e itinerari “diversi”per scoprirla.

Milano è nota come “La City” e non sembra una meta per famiglie,
invece nasconde quartieri e percorsi  inaspettati che è difficile scovare” da soli , specialmente se magari si ha solo un weekend a disposizione.
La soluzione migliore  è sempre quella di affidarsi ad una persona del posto, che  sappia guidarci alla scoperta di “tesori nascosti”.
Meglio ancora se questa persona è una travel designer, ma
soprattutto se è una mamma
, che può accompagnarci in giro per la città seguendo le nostre abitudini, i nostri ritmi e quelli dei nostri bambini. Per questo abbiamo chiesto a Deborah Croci, di suggerirci percorsi “alternativi” e family-dritte: sono tante “le Milano” che conosce e ce ne ha suggerite tante, noi ne abbiamo scelte alcune per voi.  Ecco cosa vedere e dove dormire per scoprire la City.

Tram a Milano

Cominciamo col dire che il modo migliore per spostarsi per la città è utilizzare i mezzi pubblici, e, in particolar modo, il tram: lento e tranquillo permette di “vedere” la città sotto un’altra prospettiva.

GLI ITINERARI “DIVERSI” IN CITTA’

Milano e l’Acqua

Una prospettiva completamente diversa della Milano caotica e trafficata che siamo abituati ad immaginarci: i Navigli!
Una delle zone più belle della città: la loro anima ricca di tradizione, l’atmosfera rilassata, il rumore dell’acqua che scorre e le pittoresche ‘case di ringhiera’ , con i  ballatoi e i cortili nascosti.
Qui (anche col passeggino) ci si gode il quartiere a piedi, ci si perde tra i vicoli, lasciando che sia la curiosità dei bambini a guidarci tra una stradina e l’altra.  Nel nostro girovagare arriveremo alla ‘nuova’ Darsena, completamente rinnovata in occasione di Expo 2015, e passeremo per il Vicolo dei Lavandai, così chiamato perché nell’800 erano gli uomini, e non le donne, ad occuparsi del lavaggio dei capi d’abbigliamento dei più ricchi,Vicolo dei lavandai a Milano

potremo immergerci ancor di più in questo pezzo di storia milanese fermandoci in un famoso ristorante (che prende il nome dal ‘brellin’, la tavola di legno su cui ci si inginocchiava per lavare i panni sulle pietre inclinate, ancora visibili sul Naviglio)  anticamente una drogheria dove si vendevano sapone e spazzole per il lavaggio degli indumenti. Oppure, se passeggiando ci  è venuta fame (soprattutto ai bambini,  ad una certa ora), prendiamoci il giusto tempo per fermarci: Deborah ci suggerisce un posto che i più piccoli adoreranno, un posto dove… piovono polpette! Un ristorante che propone un menù creativo completamente a base di queste gustose palline  pronte a soddisfare anche i palati più capricciosi!Ristorante the meat ball family

Con la pancia piena e un po’ stanchi di camminare, a questo punto, potremmo avviarci sicuramente verso l’Alzaia Naviglio Grande 4
e prepararci a scoprire Milano da una prospettiva unica: l’acqua!
battelli dai navigliDa qui partono i battelli che vi condurranno, attraverso un percorso di 55 minuti, lungo i luoghi delle antiche rotte di navigazione dei barconi che un tempo rifornivano la città di merci.

Milano e il Verde:

Milano è una città molto “moderna” ma è ricca di parchi pubblici e zone verdi in cui trascorrere piacevoli giornate all’aperto: se  volete portare i bambini a “sfogarsi un po’, questi sono i posti giusti!

Cascina Bosco in cittàCascina in Città a Milano

Dedicate un’intera giornata a questa meravigliosa area di verde pubblico in piena città (appena 7 chilometri dal Duomo).
130 ettari di parco comunale gestiti da Italia Nostra, con un bosco urbano, prati, un’area orti, corsi d’acqua, una fauna ricca e la foresteria della cinquecentesca Cascina Romano (in via di restauro). Ma anche un forno a legna esterno per imparare a preparare la pizza e un giardino delle api che producono il miele da gustare sul pane.

Parco delle Basiliche (Parco Papa Giovanni Paolo II)
Parco delle Basiliche a Milano

Chiamato così perché situato tra due delle maggiori Basiliche della città – quella di San Lorenzo Maggiore e quella di Sant’Eustorgio –
è adatto ai bambini di ogni età: tre aree giochi per i più piccoli e prati in cui giocare liberamente a pallone, un campo da pallavolo e sentieri da percorrere tranquillamente in bicicletta.
Unico neo, la presenza della Cerchia dei Navigli, una circonvallazione che lo divide e bisogna fare attenzione nell’attraversarla). Nelle vicinanze trovate molti locali in cui fare merenda se vi viene appetito: Deborah ci suggerisce  per il gelato alla Gelateria Creperia Le Colonne e per il pranzo (specie se i vostri bambini sono sotto i 4 anni) il 212 Rotisserie & Delicious ( ha tavolini all’aperto fronte parco: una salvezza per chi ha figli che non sanno stare fermi a tavola).

Cascina CuccagnaCascina Cuccagna a Milano

Progetto Cuccagna è uno spazio didattico a disposizione delle famiglie con attività per bambini e genitori.  Al suo interno ha un bar, un ristorante eco-biologico, laboratori di vario genere per adulti e bambini, una ciclo-officina (all’interno della quale si può imparare a riparare la propria bicicletta), corsi, un mercato agricolo e un orto. Un Posto a Milano, (il ristorante della Cascina) ha inoltre inaugurato da poco “L’Oasi del piccolo Lettore”, uno spazio-biblioteca con libri in condivisione e laboratori di lettura per bimbi da 0-3, 4-7 e 6-10 anni. (consigliato a bimbi dai 3 anni in su ed è meglio raggiungerlo con i mezzi, per difficoltà di parcheggio).

-Vi piacerebbe scoprirla con visite guidate per famiglie?
Prenotatene subito una con MammaCult : visite ed itinerari pensati proprio per famiglie (con passeggini, bimbi e bambini al seguito) su misura per i tempi e i “gusti” dei più piccoli senza dimenticare le esigenze dei “grandi”!

-Vi piacerebbe essere guidati in  un itinerario personalizzato? Chiedetelo a Deborah:  ha creato “Weekend Family a spasso per Milano”,  un pacchetto (con uno sconto solo per gli amici di Around Family) che comprende una consulenza iniziale e poi l’organizzazione di un itinerario su misura per voi, con luoghi, attività, ristoranti e perfino una GoogleMap interattiva!
Per saperne di più: scaricate il pdf e scoprire tutti i dettagli:
“MINI ITINERARI A MILANO SU MISURA PER TE”.

DOVE DORMIRE A MILANO CON I BAMBINI

“Eco-hotel La Residenza”
Camera Family all'Eco hotel La Residenza
L’Ecohotel La Residenza
è un albergo Green certificato dal marchio internazionale Ecoworldhotel, vicino alla Metro Affori.
Camere Family e Gemini (per chi ha gemelli) a risparmio energetico e kit bambini (dalla culla al libricino da colorare al corner-baby per la colazione). Piccolo ristorante interno, arredato con colorati tavoli e sedie in cartone riciclato, che utilizza materie prime provenienti da agricoltura biologica e biodinamica a Km 0 e certificate Fairtrade).
Qui puoi prenotare subito.

“Best Western Plus Hotel Galles”Family room all'Hotel Galles

Il Galles è un hotel 4 stelle della catena Best Western, in pieno centro, ed offre alle famiglie Family room con “pacchetto kids”:
culle e lettini, scaldabiberon, fasciatoio, vaschetta, accappatoio e ciabattine e un kit di prodotti da bagno (ma anche un’area giochi con playstation, tv con Sky e molto altro). Al ristorante interno ci sono: menù bimbi, seggioloni, posate baby e tovagliette con colori. In hotel anche centro fitness, terrazza col solarium, giardino, american bar.
Qui puoi prenotare subito

Temporary house “Le Stanze di Alice”
Camera nella Temprary house Le Stanze di Alice

Le Stanze di Alice è un appartamento accogliente e spazioso, a pochi passi dal centro, nella zona di Milano City Life, ed in posizione strategica per i collegamenti con i due aeroporti milanesi.
L’appartamento (ingresso, cucina spaziosa con lavastoviglie, nespresso, forno tradizionale, forno microonde, tostapane, bollitore, frigorifero;  salotto  con tv e tavolo da pranzo;  2 camere da letto e 2 bagni; aria condizionata; collegamento WiFi e lavatrice.
Le famiglie trovano una dotazione completa di accessori e kit bagno per bambini piccolissimi, libri, giochi e colori.
Qui puoi prenotare  subito.

E adesso non vi resta che scegliere da dove cominciare per portare i bambini alla scoperta degli itinerari più belli della città meneghina! 😉

10 pensieri su “Milano con i bambini: dove dormire e itinerari “diversi”per scoprirla.”

  1. Io a Milano ci vado spesso, fosse anche solo perché mio padre è milanese. Ma solo una volta sono stata sui navigli con Lavinia. E invece dopo questo post non vedo l’ora di portarle entrambe. Grazie

    Mi piace

  2. Dunque dunque…nata a Milano, residente a Milano per 30 anni! Quoto tutto, e pure ti dico che non conoscevo Cascina Cuccagna: che vergogna! Adesso la segno e ci porterò al più presto i miei bimbi!

    Mi piace

  3. Grazie per gli spunti !
    Io ho visitato Milano nel 2001 (non avevo ancora figli), naturalmente con l’Expo, penso che molte cose siano cambiate, grazie per gli spunti, ne terrò conto ora che ho una cinquenne !!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...